Riparte Chef in Green dal Golf Tolcinasco

Riparte il 29 aprile sui green del Castello di Tolcinasco Golf Club il primo incontro di Golf e Cucina con l’inaugurazione della nuova stagione del circuito Chef in Green 2019, l’evento itinerante che unisce l’eccellenza della ristorazione al mondo del golf.

Lunedi infatti oltre 35 Chef si sfideranno all’interno di questa cornice spettacolare immersa nel verde alle porte di Milano, prima sul campo e poi, per terminare in grande stile, ai fornelli dando vita a un’esclusiva “Gourmet dinner”.

Tra loro gli Chef stellati Claudio Sadler, Tano Simonato e Felix Lo Basso che si batteranno con i ferri della loro sacca da golf. In cucina il giovane chef Giuseppe Lo Presti del ristorante Il Casale, consigliato nella guida Michelin 2018 e Cristian Benvenuto, chef e patron del ristorante La Filanda a Macherio, e poi due new entry ristoranti milanesi Gianluca Rosano del Otivm e Pasquale Frigoli del Bistruccio, mentre con un piatto molto primaverile Sebastian Fitarau della Locanda Sensi di Rivergaro porterà in tavola le novità dell’Eccellenza Ellenica.

A giocare anche Marc Bernardi, chef emergente che cucina a 2000 metri in Val Gardena e, per un dessert tutto “Seduzione”, il pastry-chef Nicolò Moschella, considerato tra i nomi emergenti della pasticceria moderna e premiato come Top Italian Talent Chef 2018. Sarà una bella sfida anche tra alcuni chef che avevano iniziato con noi anni fa e che ora hanno scoperto questo sport per passare dei momenti di relax e dimenticare gli affanni della vita. Loro, dopo essersi iscritti ad un club, hanno proseguito le lezioni e giunti a possedere un HCP, cioè un brevetto che permette di giocare in campo, faranno una gara nella gara per vincere un premio speciale che Chef in Green ha posto in palio per loro assieme a tutti gli altri che, nel corso della serata, saranno consegnati a golfisti e chef, o sommelier e amici.

La manifestazione, ideata e guidata da Roberta Candus, direttore di Golf & Gusto ed esperta del mondo della ristorazione, ha visto crescere di anno in anno la partecipazione di grandi nomi di questo comparto provenienti da cucine prestigiose che si sono sfidati sui green più esclusivi d’Italia, diventando una piacevole occasione d’incontro, di gioco e un’opportunità di assaggiare piatti d’autore e gustare le novità del mondo più ricercato del food, con le ultime novità di Claudio Gatti ed i suoi dolci della via Francigena e Giuseppe Verdi, in una presentazione show di alcuni produttori che seguono questi interessanti appuntamenti.

Tutti pronti quindi a impugnare drive, putt e forchetta, per dare vita ad una giornata a tutto gusto ricca di emozioni.

Condividi

Facebook
Twitter
Pinterest
Perché hai letto

Articoli correlati

E salendo si arriva in Valtellina

Una giornata di sole come ormai è d’uso per il format Chef in Green. Chiaro sole caldissimo ed il fatto di essere in quota non incideva per nulla. Qui il

…e riecco il peperone di Carmagnola

Secondo appuntamento con il Peperone di Carmagnola. Dopo l’appuntamento del 1 agosto presso il Golf Lanzo ora entra nuovamente in campo il peperone di Carmagnola essendo il Golf La Margherita

Sempre più su… sino a Folgaria!

Ancora una bella giornata da scrivere sul libro di Chef in Green che ha moltissime pagine. Dopo Lanzo a 100 metri siamo saliti ancora un po’ per raggiungere il Golf